Il Tempio di Giove Anxur

Affacciato sulla città di Terracina, il Tempio di Giove Anxur vigila pacifico e solenne. La sua imponente struttura si trova sulla sommità di Monte Sant’Angelo e ha avuto sia una funzione religiosa, come tempio dedicato a Giove, che una funzione difensiva, grazie alla sua posizione strategica.

Tempio di Giove Anxur

Cenni storici

Posto sull’antico tracciato della via Appia, il Tempio di Giove Anxur è un antico tempio romano risalente al I secolo a.C. ed è costruito su una sostruzione, cioè una massiccia struttura di appoggio, che funge da fondamenta.

Quando Terracina era una colonia romana, furono costruiti i primi terrazzamenti, per la costruzione di un santuario, che probabilmente non comprendeva un tempio; nella seconda metà del II secolo i romani innalzarono il piccolo tempio, ma fu solo in età sillana che ci fu una vera e propria ristrutturazione dell’area, con la costruzione di una cinta muraria e del grande tempio.

Dopo i romani, fu distrutto e incendiato e nell’alto Medioevo, dove sorgeva il piccolo tempio, si insediò un monastero benedettino.

Alla fine del XVI secolo l’area venne completamente abbandonata e risalgono al 1894 i primi scavi, eseguiti da Pio Capponi e successivamente da Luigi Borsani. Ad oggi possiamo solo immaginare la maestosità dell’area, in quanto di gran parte delle strutture resta solo la traccia perimetrale.

Sito di interesse Comunitario, il tempio di Giove Anxur si trova nell’area protetta dei monti Ausoni e dal 2000 è tutelato come monumento naturale.

Tempio di Giove Anxur: architettura

Il tempio si ispira chiaramente alla tradizione ellenistica; per primi terrazzamenti, realizzati dai romani, è stata utilizzata l’opera poligonale, che consiste nella sovrapposizione di massi poco lavorati, senza l’ausilio di leganti. In età sillana fu utilizzata invece l’opera incerta, che prevede l’uso di pietre il più possibile regolari tenute insieme da una specie di malta.

Le ricostruzioni ci danno un’idea di come era originariamente l’area, e di come erano disposti gli edifici.  Il campo trincerato era posto nella parte alta, era la parte militare ed era recintato da una cinta muraria. Il piccolo tempio comprendeva nove camere con soffitto a volta e con affreschi in stile pompeiano.

Il basamento sul quale era posto il grande tempio è una imponente costruzione con dodici arcate, per una lunghezza complessiva di circa sessanta metri. Il grande tempio era costruito in obliquo sul basamento, vi si accedeva attraverso dodici scalini ed aveva sei colonne in stile corinzio.

Anxur lumina e il Tempio si anima

Dal 2012 il Comune di Terracina sta portando avanti un progetto di valorizzazione del tempio, Anxur Lumina, un vero e proprio viaggio nel tempo, in una visita di circa 50 minuti.

Attraverso l’impiego di sistemi innovativi, vengono proiettati filmati nei punti più importanti dell’area. Luci, suoni ed effetti speciali animano il tempio, per offrire uno spettacolo suggestivo e coinvolgente.

Durante tutto il percorso, una voce fuori campo, guida i visitatori.

Tempio di Giove a Terracina: orari e indicazioni

Il tempio è aperto tutti i giorni e osserva i seguenti orari:

Giugno Luglio Agosto

  • dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 21
  • sabato e domenica dalle 9 alle 24

Settembre (fino al 14/9)

  • dalle 9 alle 19:30

Settembre (dal 15/9)

  • dalle 9 alle 19:00

Consigliamo comunque di contattare lo 0639967950 per ricevere informazioni più precise o per prenotare.

Il costo del biglietto ammonta a 6,00 € per i non residenti, a 2,00 € per i residenti, mentre è gratuito per i bambini al di sotto dei 6 anni.

Il sito è raggiungibile in auto o con la circolare che parte da Terracina (LINEE: L, L1 e O).

 

 

** Foto di Valerio La Torre

Potrebbe interessarti anche